Rana Verde Minore

La Rana Verde Minore, detta anche Rana Comune (Pelophylax esculentus) è un anfibio della famiglia Ranidae diffuso in Italia, specialmente nella Pianura Padana e dintorni.

La Rana Verde Minore è facilmente confondibile con le altre specie di rane verdi presenti in Italia. Questa rana è categorizzata come klepton, ovvero un ibrido che presenta caratteristiche intermedie tra la Rana Verde Maggiore e la Rana di Lessona.

Caratteristiche

La Rana Comune è una rana di significanti dimensioni (raggiunge infatti i 12 cm di lunghezza), ha muso appuntito e dita palmate. Il dorso ha colorazioni che vanno dal verde brillante al bruno oliva ed è talvolta cosparso di macchie nere più o meno evidenti. Lungo la colonna vertebrale scende una linea più chiara. La pancia è bianca punteggiata di grigio. Le zampe posteriori sono lunghe e robuste. Il maschio, poco più piccolo della femmina, si distingue da quest’ultima anche per la presenza di due sacchi vocali ai lati del capo.

Alimentazione

La rana Verde Minore si nutre di insetti come ditteri e odonati, anellidi e molluschi. I girini si cibano invece di alghe e altre sostanze di origine vegetale.

Habitat

È una rana principalmente acquatica e vive in piccoli gruppi riuniti intorno a laghetti e stagni con ricca vegetazione preferibilmente assolati, ma non disdegna canali e fiumi con poca corrente. In inverno la Rana Verde Comune si seppellisce nel fango e anche sott’acqua.