Rana Verde Italiana

La Rana Verde Italiana (Pelophylax kl. hispanicus) è una specie molto comune, diffusa nell’Italia peninsulare e in Sicilia, fino a 1000 metri sopra il livello del mare. Questa rana è considerata un klepton, ovvero un ibrido ottenuto dall’unione della Rana di Lessona e la Pelophylax ridibundus.

Caratteristiche

Questa rana presenta caratteristiche morfologiche intermedie tra le specie generatrice. La tinta di fondo della livrea è generalmente verde brunastra, più o meno tendente al giallo o grigio, ma si osservano anche esemplari di Rana Verde Italiana completamente verdi o marroni. Sul dorso e sui fianchi sono presenti macchie scure, irregolari nella forma, nel numero e nella disposizione. La striscia chiara dorsale è generalmente presente, ma molti esemplari ne sono totalmente privi. Sulle zampe posteriori è presente una striatura scura, spesso frammentata in macchie irregolari. Le zone inferiori sono di color bianco latteo o bianco paglierino uniforme, variegato di bruno o nerastro.

I maschi di Rana Verde Italiana sono leggermente più piccoli delle femmine.

Alimentazione

Gli adulti di Rana Verde Italiana si nutrono principalmente di piccoli invertebrati come lombrichi, insetti, aracnidi e gasteropodi, crostacei o molluschi.

Habitat

Questa rana vive principalmente nelle zone limitrofe a corsi d’acqua, stagni o laghi e altri ambienti similari, alternando la vita acquatica a quella terrestre.